IL POTERE DELLE PAROLE - PERCHE’

I “perché” sono importanti nella vita. Utile quindi maneggiarli con cura, anche a livello linguistico, per orientare nella direzione migliore noi stessi, con il nostro dialogo interiore, e gli altri.
“fai così, perché otterrai questo risultato”: questo “perché” è motivante, dà uno scopo. E le persone, quando hanno uno scopo, si muovono. Noi compresi.

“perché hai fatto così?”: questo “perché” suona accusatorio. Se rivolto a noi, può farci sentire in colpa o inadeguati. Se rivolto agli altri, innalza le difese. Come rendere più morbida una richiesta legittima?
“che cosa ti ha portato a questa azione?”, “quale pensiero ti ha guidato?”. Non solo trovo la domanda più morbida, ma sento che mi spinge a scavare più nel profondo delle mie intenzioni e mi permette di trovare risposte migliori. Soprattutto quando la rivolgo al mio interno, mi fa sentire alleata di me stessa e non una fastidiosa vocina giudicante.

Silvia Tonti
Life e Business Coach

Contattami

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.